GINNASTICA POSTURALE

La Ginnastica Posturale si pone come obiettivo il corretto allineamento del corpo che coinvolge movimento, sensazioni, pensieri e immaginazione.

Può anche essere definita come un intervento educativo, che porta ad automatizzare i movimenti e integrarli nella vita quotidiana, organizzando il movimento in modo più efficace ed efficiente.

Parlando delle patologie vertebrali, infatti, il motto “prevenire è meglio che curare” è assolutamente vero; il trattamento preventivo del “mal di schiena” è di fondamentale importanza perché riduce la possibilità che una condizione iniziale alterata della funzionalità della colonna vertebrale si evolva in una condizione patologica più grave, spesso con risultati estremamente disabilitanti.

Best-Seller-Ginnastica-Posturale

Infatti, dedicando tempo a una disciplina con approccio olistico che si prende cura di tutta la persona, lavorando alla consapevolezza del corpo, respirando nella posizione corretta durante le attività quotidiane, questa diventa una priorità e un ottimo modo per mantenere e migliorare la salute.

In tutte le attività motorie, nei tipi di ginnastica, nella preparazione atletica e nello sport in generale, la Ginnastica Posturale deve essere considerata come un elemento fondamentale della programmazione, in quanto determinerà una base importante per il corretto stile posturale per tutta l’esistenza individuale.

Gli atteggiamenti errati devono essere corretti combinando il giusto mix di motivazione e di efficacia; in questo senso, le attività di svago sono spesso preferite.

La Ginnastica Posturale diventa un’importante attività fisica in cui, imparando ed eseguendo semplici esercizi per la consapevolezza dell’immagine corporea, diventa rilevante la conoscenza della funzionalità della struttura nelle sue peculiarità anatomiche, aiutando la persona a utilizzare il proprio corpo nel miglior modo possibile, sia in attività quotidiane che sportive.

La Ginnastica Posturale è quindi basata su una serie di esercizi che ripristinano l’equilibrio muscolare e migliorano la mobilità delle articolazioni, consentendo di mantenere tutti i segmenti scheletrici ben allineati.

Attraverso questo tipo di approccio, la persona cercherà di correggere tutti quegli atteggiamenti posturali non funzionali, al fine di prevenire tutte quelle alterazioni morfologiche-strutturali delle normali curve fisiologiche della colonna vertebrale, che spesso diventano una causa frequente del dolore muscolo-scheletrico.

RI-EDUCAZIONE POSTURALE

La rieducazione posturale (rieducazione = educare di nuovo e meglio) è un ritorno, dopo un periodo di rilascio, a una corretta posizione, riferito soprattutto (ma non solo) ai soggetti adulti.

È una tecnica individuale di riabilitazione posturale con approccio sistemico. Si rivolge a tutti quei soggetti che hanno una morfologia corporea alterata (disturbo posturale) e fornisce così un trattamento diretto al recupero di una condizione posturale compromessa, a causa della presenza di uno stato patologico o disfunzionale che prevalente colpisce il sistema muscolo-scheletrico.

Questa terapia mira a “riequilibrare e riarmoninzzare” l’intera struttura muscolo-scheletrica ed è quindi necessaria dopo traumi o incidenti o semplicemente dopo un periodo di tempo in cui si sono evitate attività fisiche che coinvolgono posizioni corrette.

Più lunga è la disabilitazione, più lungo è il lavoro per risolvere. Infatti, quando le strutture posturali disfunzionali diventano “croniche” sono molto difficili da risolvere.

In questo caso, il paziente dovrebbe essere messo in grado di sviluppare un efficace apprendimento motorio e posturale, confrontando le sensazioni, le posizioni e le strategie motorie (vecchie con quelle nuove), al fine di creare nuovi punti di riferimento posturali su cui sviluppare un nuovo “schema del corpo”.

Questa terapia è utilizzata principalmente per la cura conservativa di diversi disturbi muscolo-scheletrici e si sviluppa con un approccio terapeutico non verso il sintomo, ma verso “l’identificazione e la rimozione” della causa del disturbo. Infatti, secondo la moderna Posturologia, è possibile eliminare veramente il sintomo della radice solo identificando e agendo direttamente sulla “causa”.